Farfallini e papillon

Farfallini e papillon

Anche detto cravatta a farfalla o farfallino, il papillon ha origine nel XVII secolo in ambito militare ma si trasforma in poco tempo nell’accessorio esclusivo riservato alle occasioni più eleganti, abbinato a smoking e frac. Casual, classico, eccentrico: gli stili sono moltissimi, ma a cosa serve esattamente il papillon? Il dettaglio irrinunciabile dei look black-tie, ha conquistato le occasioni d’uso più quotidiane grazie a tessuti dai colori versatili e fantasie eleganti, ed è oggi un’alternativa chic alla cravatta lunga. Sfoglia la collezione di papillon personalizzati e scegli il modello che si addice di più al tuo stile.


Maggiori informazioni >
il papillon
Nero, blu, bianco, verde, grigio: di che colore deve essere il papillon? Quando il dress code lo richiede il papillon deve essere abbinato all’abito, seguendo i rigorosi canoni dell’eleganza. Con lo smoking, per esempio, s’indossa il papillon tinta unita nero (da cui l’espressione black-tie) in raso o seta lucida come la fascia in vita. Per una serata in frac invece sarà bianco in piqué come il gilet. Messe da parte le mise d’eccezione, il papillon si trasforma in un accessorio adatto ai look più casual, per esempio con una giacca sportiva o abbinato ad un maglione. In questo caso via libera alle fantasie, ma meglio optare per tessuti meno lucidi come la lana.
Tra i vari design creati dagli stilisti negli ultimi anni, due sono i modelli più utilizzati: il classico e quello con punta a diamante. Il primo è il papillon nella sua forma più essenziale, un tocco di raffinata eleganza adatto anche alle occasioni più formali. Il modello con punta a diamante è ideale invece per gli uomini meno alti o con una forma del volto più sottile. Adatto agli smoking con rever a lancia, poiché la forma del papillon ne richiama e accompagna lo stile.
Stile
Indossare il papillon correttamente, significa non trascurarne la lunghezza e l’altezza. Qualsiasi sia la dimensione, infatti, è fondamentale che essa si sposi bene con la forma del viso, la grandezza del collo e con lo stile della camicia. Qui su Lanieri.com sono disponibili due misure: 5 cm di altezza per le persone con una circonferenza del collo fino a 41 cm e 6 cm di altezza per le circonferenze a partire da 42 cm. È importante che le punte del colletto della camicia non spuntino dal papillon, per questo è meglio scegliere di indossare camicie dal colletto un po’ più largo, come quello alla francese, quello smoking o con le punte arrotondate.
Abbinato a uno smoking durante una cerimonia esclusiva, o portato con il classico frac per un matrimonio, il papillon tinta unita è sicuramente un dettaglio indispensabile per le occasioni più importanti. In dubbio tra papillon o cravatta nel tempo libero? Nessuna regola in merito, tutto dipende dal tuo stile. Per i look business di ogni giorno invece, ecco qualche piccola regola su quando non indossarlo: mai senza la giacca e mai in occasioni decisive come i colloqui di lavoro.