Come annodare la cravatta

830x315_508

Scopo della cravatta, infatti, è quello di coprire i bottoni della camicia e lo spazio tra di essi. Può capitare che una rotazione del busto allarghi i lembi della camicia posti tra un bottone e l’altro, lasciando intravedere canottiere, pance e petti villosi. Provate ad immaginare una riunione molto importante in date un simile spettacolo ai vostri interlocutori. Non è una scena molto elegante vero? Ecco quindi l’utilità essenziale della cravatta, di un nodo appropriato e, per i più esigenti, di un ferma cravatta. Le cravatte sono generalmente di 3 tipi differenti di taglio: · Settepieghe: consiste in un unico pezzo di stoffa piegato tre volte da un lato e quattro dall’altro. Si tratta di una cravatta sartoriale proveniente dalla scuola classica, di alta qualità. · Standard: taglio classico, ovvero il più diffuso modello in commercio. · A maglia: quasi sempre in tinta unita, stretta e con l’estremità quadrata. Solo per giacche sportive d’Estate. La cravatta per eccellenza è interamente in seta. E’ possibile indossare anche la cravatta in lana o cashmere ma solo per il tempo libero e mai in ufficio. A sua volta la seta può essere tessuto (o tinta in filo) o stampata. La scelta della cravatta è quanto mai strategica! Fate sempre attenzione che NON abbia lo stesso colore della camicia, è fondamentale. Evitate i colori troppo vivaci in ufficio. Prediligete SEMPRE disegni geometrici di piccole dimensioni, evitate la tinta unita in ufficio (va bene solo per le cerimonie). La cravatta a righe, o regimental, è da evitare, soprattutto con un vestito gessato. Come annodarla La cravatta può essere annodata in ben 85 modi diversi. Di tutti questi per l’ufficio ne van bene solo due, il Windsor semplice o il Windsor doppio. Il primo per cravatte dal tessuto consistente, il secondo per le cravatte più delicate. Questo consente di avere una grandezza del nodo ottimale, di circa due pollici. Stringete bene il nodo! Un nodo di grandi dimensioni vi farà sembrare immancabilmente dei buzzurri. E assicuratevi che copra il primo bottone della camicia. La lunghezza della cravatta deve arrivare a nodo eseguito alla cintura dei pantaloni. Cercate di fare un po’ di pratica affinché fare il nodo ogni mattina sia semplice, veloce e con un risultato perfetto!

This article is also available in: Inglese