5 semplici regole per organizzare un San Valentino perfetto

È di nuovo quel momento dell’anno, San Valentino è alle porte e questa volta non è come tutte le altre. 

Quello del 2021 sarà un 14 febbraio unico: la pandemia in corso e il lockdown parziale impongono gioco forza nuovi limiti agli innamorati.

Nonostante ciò, la pressione comincia a farsi sentire e molti gentleman brancolano (online) nel tentativo di capire come sorprendere la propria partner.

Che tu sia tra coloro che ritengono San Valentino una riuscita operazione di marketing o che lo consideri un giorno della settimana uguale ai precedenti, la festa degli innamorati dovrebbe essere un’occasione per celebrare il proprio rapporto, e dedicarsi del tempo per fare qualcosa di speciale, quest’anno forse più che mai.

Alcuni obiettano che sia sufficiente mostrare il proprio amore ogni giorno, ma la verità è che la routine ha spesso la meglio anche sulle nostre migliori intenzioni. Così prendersi un giorno per uscire dalla trantran e regalare al partner un po’ di romanticismo, diventa ancora più importante.

Come fare? La maggior parte delle volte un felice San Valentino è solo una questione di piccole accortezze. Sii romantico e segui queste 5 semplici regole.

Pensaci

Se è vero che “basta il pensiero”, allora pensaci. Forse ti verrà detto che non è così importante, ma questo semplicemente perché ci si aspetta un moto di generosità ed uno sforzo volontari. Quindi non cadere nel tranello più vecchio del mondo.

Sia che non si disponga di un grande budget, sia che non si voglia partecipare alla frenesia del marketing amoroso, questo non significa che non si possa dedicare un pensiero o un gesto al proprio partner.

Trovare un film o un libro romantico, scrivere un biglietto e lasciarlo sotto al cuscino o portare la colazione a letto, sono tutti piccoli gesti, ma che dimostrano quanto ci tieni e quanto ti sei impegnato.

Sorprendila

Una sorpresa è (quasi) sempre una buona mossa, ma se non sei abile nel padroneggiare i segreti e a leggere nella mente della tua amata, non occorre che ti sforzi. Il rischio flop è dietro l’angolo.

Parlate di San Valentino insieme. Una conversazione onesta su ciò che entrambi volete è la cosa migliore. Decidete insieme cosa fare quel giorno, questo vi permetterà di scegliere qualcosa che davvero amate entrambi.

San Valentino, a casa

Se il confinamento non lascia scelta, quale miglior occasione per organizzare una cena galante in casa? 

Sia chiaro, una cenetta a lume di candela a casa propria per qualcuno potrebbe essere la prima scelta anche in assenza di lockdown; ma dobbiamo anche considerare chi dovrà inevitabilmente fare di necessità virtù.

È arrivato dunque il giorno di sfoggiare il miglior servizio di piatti di cui non ricordavi nemmeno l’esistenza, con un duplice possibile twist. 

Ti piace cucinare? vai sul sicuro puntando sui tuoi piatti forti, meglio se semplici e declinati in base ai gusti del tuo ospite. Materie prime genuine e di qualità, non ti puoi sbagliare. 

Al contrario, se i fornelli non sono la tua passione, cedi l’onere della cucina ad uno dei tanti servizi da asporto o di consegna a domicilio; tu concentrati piuttosto sulla scelta delle bevande (la bottiglia di vino adatta può fare la differenza) e sulla preparazione dell’atmosfera.

San Valentino fuori

Quest’anno trascorrere un San Valentino fuori casa potrebbe essere un lusso non accessibile a (ed in alcune casi nemmeno auspicato da) tutti. 

Nel caso in cui l’appuntamento con l’evasione ti sia gentilmente concesso dalle circostanze, puoi scegliere una gita fuori porta, magari in qualche località bucolica, sperando in un meteo clemente.

Da non trascurare un sempreverde: il vostro locale preferito, quello in cui hai incontrato la priva volta il tuo partner, o dove avete trascorso i momenti più importanti del vostro essere coppia.

Se vi è permesso, non esitate a godervi qualche momento di divertissement pascaliano, romanticamente, ma sempre nel rispetto delle norme di sicurezza.


Detto ciò, ricorda che festeggiare San Valentino non è un obbligo. Potete decidere insieme di coniugare questa ricorrenza al futuro: regalatevi una prossima serata a teatro, un bruch, o promettetevi (croce sul cuore!) di iscrivervi ad un corso di cucina o a un corso di danza insieme. O ancora utilizzate il vostro tempo per pianificare qualcosa nel futuro, magari un viaggio. Buoni propositi proiettati verso la nuova normalità.

Qualsiasi cosa decidi di fare per quel giorno, c’è solo una cosa che devi ricordare: non aspettare l’ultimo minuto! Organizza subito se possibile! Niente uccide il romanticismo come uno spiacevole imprevisto perfettamente prevedibile. Rimanda ogni procrastinazione dopo il 14 febbraio. 

Sii gentile

Di certo il tuo partner ti conosce e conosce le tue abitudini, anche quelle meno galanti. Se non sei avvezzo a premure e accortezze degne dei migliori gentleman, a maggior ragione un piccolo sforzo è capace di fare davvero la differenza in questa occasione.

Presta attenzione ai dettagli e non aver paura di essere più gentile del solito. Arriva in anticipo, aprile la porta dell’auto, falle i complimenti per come è vestita, cedile il passo, presentati con un mazzo di fiori. Questo è il romanticismo.

Goditelo

Che tu sia tra coloro che ritengono il giorno di San Valentino come il Black Friday dell’Amore o che lo consideri alla stregua di qualunque altro giorno del mese, è possibile che il tuo partner non sia dello stesso avviso.

E anche se dovesse affermare il contrario, non commettere l’errore di crederle. L’atteggiamento sarà uno dei fattori essenziali. La postura e il linguaggio del corpo rivelano molto di più di quanto si pensi.

Quindi, se non sei il tipo di uomo che ama celebrare questo tipo di ricorrenza, cambia idea per tempo o quanto meno “Fake it ‘till you make it” (“fingi finché non ti riesce”).

Perché non vederla come la possibilità di goderti una giornata in un modo diverso, rendendo felice chi amate? Spegni la tv, tieni il telefono fuori portata e goditi il giorno più romantico dell’anno.

Sii elegante

Vestirti come un gentiluomo ti aiuterà a sentirti un gentiluomo. Quindi lascia quella vecchia T-shirt domenicale nell’armadio e concediti un po’ di eleganza per un giorno. Il partner ti ringrazierà.

Due look da uomo perfetti per San Valentino

Non occorre esagerare: eleganza e semplicità vanno a braccetto e rifuggono eccessi e smoderatezza.

Se l’indecisione ti trattiene per troppo tempo davanti al guardaroba, ecco in tuo soccorso due outfit sempreverdi, adeguati alla tua serata romantica, qualunque essa sia.

Smart casual

Se hai programmato una gita fuori porta, scegli qualcosa di semplice ma con un po’ di carattere.

Puoi optare per un blazer marrone quadrettato in cotone, o qualcosa di più caldo ma estremamente elegante, come un blazer in lana e cashmere.

Abbina una camicia dai colori tenui o dal pattern quadretti a dei semplici chino. Casual sì, ma con eleganza.

Fashion classic

Una cena fuori? Scegli il classico abito blu scuro, passe-partout sempre all’altezza di qualunque contesto, e aggiungi una dose extra di fascino con una pochette colorata.

Non dimenticare la camicia, meglio se declinata su tonalità e design sobri ed essenziali. Una camicia in lana potrebbe essere la scelta perfetta.

Assicurati che i calzini abbiano un po’ di personalità e dai una bella lustrata alle tue scarpe prima di uscire.


Il romanticismo è la priorità, e se lo si terrà a mente il resto verrà spontaneamente da sé. Come puoi vedere, un San Valentino davvero speciale è solo una questione di piccole attenzioni. Sono i dettagli che faranno la differenza e ti aiuteranno a guadagnare lo status di vero gentleman.

Rispondi