Scegliere una camicia su misura: la guida definitiva

La camicia, più di ogni altro indumento maschile, ha contraddistinto per generazioni lo status sociale di ogni uomoCon il passare degli anni e delle mode ha evoluto il suo utilizzo, cessando di essere un indumento intimo (serviva infatti a mantenere il corpo asciutto e a proteggere la pelle dai materiali esterni) e acquisendo una sua dignità di stile.

Conquistando il primato d’importanza nel guardaroba di ogni uomo, è diventata nel tempo il ​​capo più versatile in assoluto. La indossiamo sotto la giacca quando siamo in ufficio, la portiamo fuori dai jeans o dentro ai chinos nel weekend: la camicia è da sempre qualcosa che non può mancare nel nostro guardaroba di ogni giorno. Ne esistono di infiniti modelli, colori, tessuti, ma molte volte si fatica nel trovarne una che si adatti perfettamente al nostro stile o al nostro fisico.

Le camicie standard in commercio vengono infatti realizzate per essere indossate dal maggior numero possibile di persone, ciò nonostante è molto difficile che due persone possano avere contemporaneamente la stessa circonferenza di collo, torace, vita e fianchi.

Questo cosa significa? Che se scegliamo di indossare una camicia standard, dovremo essere noi stessi ad adattarci alla vestibilità del capo, e a farci andare bene come ci veste.

Fortunatamente un’alternativa esiste, ed è facile e alla portata di tutti: il su misura. Ecco spiegato come e perché scegliere una camicia su misura da uomo.

Perché scegliere una camicia su misura

Collezione di camicie da uomo su misura
Camicie Lanieri su misura realizzate in Italia

Cosa significhi davvero indossare una camicia su misura lo si può comprendere solo una volta che lo si è provato. Indossare un capo unico al mondo, che è stato creato esclusivamente per noi, è davvero un lusso inestimabile.

Su misura è per sempre (o quasi)

I vantaggi di scegliere una camicia su misura da uomo non riguardano solo l’importanza di indossare un capo che ci vesta nel modo giusto, seguendo le linee del nostro corpo e rispettando le nostre proporzioni, ma tengono in considerazione anche il risparmio e la longevità.

Su misura significa infatti prima di tutto resistente, e resistente significa duraturo. Una camicia creata secondo la tradizione sartoriale, utilizzando solo tessuti italiani di prima qualità, è un capo resistente agli strappi, all’usura e capace di durare a lungo nel tempo.

Uno stile unico

Ultimo ma non meno importante, il fattore stile. Una camicia su misura viene infatti confezionata secondo il nostro gusto specifico. Si potranno scegliere tutti i dettagli: dal colore del tessuto alla fantasia, dalla forma del colletto al polsino, così da creare un capo che si adegui perfettamente all’occasione d’uso e al nostro stile personale.

Chi deve scegliere una camicia su misura

polsino camicia blu da uomo su misura in cotone
Dettaglio camicia Lanieri con polsino personalizzato

Se per chi possiede una corporatura standard il su misura è spesso una questione di stile e di eleganza, per tutti gli altri uomini è una vera e propria necessità. C’è chi ha un po’ di pancetta e vorrebbe nasconderla, c’è chi pratica molto sport e ha una muscolatura importante da sottolineare, c’è chi è molto alto o chi è molto basso e desidera un capo che lo valorizzi al meglio.

Per tutti coloro che hanno specifiche caratteristiche fisiche, scegliere una camicia su misura significa non dover rinunciare ad apparire al meglio in tutte le situazioni e indossare finalmente la camicia su misura perfetta.

Quando scegliere una camicia su misura

dettaglio camicia bianca da uomo con colletto semi francese
Dettaglio camicia Lanieri con colletto personalizzato

Premesso che indossare una camicia su misura è un piacere che ognuno di noi dovrebbe potersi concedere ogni giorno, esistono delle situazioni ricorrenti in cui il dress code impone un’eleganza fuori dai soliti standard.

Una camicia speciale

Nelle occasioni più private come il giorno della laurea, il proprio matrimonio o quello in cui siamo testimoni o invitati, un appuntamento romantico, una cena di gala. Oppure per le occasioni business: un primo colloquio di lavoro, una riunione molto importante, il giorno della nostra promozione, un’elegante cena aziendale.

Un’occasione unica

Quante volte ci è capitato di essere in cerca di una camicia da cerimonia da uomo? Il giorno delle nozze chi non vorrebbe indossare una camicia da sposo realizzata su misura, scegliendo gli abbinamenti migliori con speciali cravatte da cerimonia?

Scegliere una camicia all’altezza delle occasioni più formali significa saper rispettare nel modo giusto le etiquette (aziendali e non), ma soprattutto significa scegliere di presentare agli altri la versione migliore di noi stessi.

Come scegliere una camicia su misura

Camicia azzurra su misura con colletto button-down
Camicia Lanieri su misura 100% cotone

Scegliere una camicia su misura e scegliere la camicia giusta oggi è più facile che mai. Per prima cosa occorre scegliere il tessuto da cui partire decidendo: colore, fantasia, materiale e trama. Una volta scelto il tessuto si può proseguire con la definizione delle varie personalizzazioni, tra cui: colletto, polsini, bottoni, taschino e ricamo. 

L’ultimo ma non meno importante passaggio è quello dell’effettiva presa misure. Se deciderete di farvi prendere le misure anatomiche da un amico, avrete bisogno del metro classico da sarto e potrete seguire i vari step del nostro video tutorial, altrimenti potrete consultare un sarto di fiducia o passare in uno dei nostri Atelier Lanieri.

Ma andiamo nei dettagli e scopriamo com’è fatta una camicia su misura e quali sono le 5 caratteristiche principali.

1. Il tessuto

tessuti azzurri per camicia su misura da uomo
Tessuti in cotone 100% italiani

Il tessuto è ciò di cui una camicia è fatta, prima di ogni altra cosa. Sembra scontato, ma così non è. Una volta che si sceglie di far realizzare una camicia su misura si scopre infatti che dietro a questo capo esiste un mondo fatto di possibilità e varianti. Si comincia ad intuire che un tessuto non è solo bianco o azzurro, a righe o a quadretti, ma ha delle caratteristiche che lo possono rendere più o meno adatto ad un utilizzo.

I tessuti in cotone, per esempio, possono essere singolo (/1) o doppio ritorto (/2), numero riferito a quanti fili subiscono una “torsione” per poi essere intrecciati tra loro e formare quindi un singolo filo. Questa operazione rende il tessuto più resistente e conferisce allo stesso una maggiore qualità.

Un’altra importante caratteristica del tessuto è sicuramente il peso (misurato in grammi) che determina l’uso di una o l’altra stoffa a seconda della stagione. Varia da un minimo di 80 gr per i tessuti estivi, a un massimo di 300 gr per quelli più invernali.

2. La vestibilità

Dettaglio camicia su misura da uomo
Dettaglio camicia su misura da uomo Lanieri

È fin troppo facile: una camicia su misura ben confezionata dovrebbe innanzitutto essere comoda e suscitare quell’ammiccamento involontario nel guardarsi allo specchio.

Ma, detto questo, come si fa a capire davvero se una camicia si adatta al proprio corpo nel modo giusto? Prima di tutto la misura di una camicia ben realizzata deve consentire lo spazio di due dita nel colletto abbottonato e permettere un movimento fluido del dorso senza che il tessuto tiri sulla zona del torace, dove sono allacciati i bottoni.

Un’altra caratteristica importante riguarda le maniche. Queste devono infatti essere abbastanza lunghe, in modo che si possano estendere le braccia in tutte le direzioni senza che i polsini tirino eccessivamente, ma allo stesso tempo i polsini non devono sporgere per più di 1,5/2 cm dalla manica della giacca.

Ultimo e non meno importante elemento da considerare è la spalla. I suoi punti estremi, precisamente dove sono applicate le cuciture delle maniche, non devono mai estendersi oltre la larghezza della spalla di chi la indossa, altrimenti si rischia un effetto tutt’altro che sartoriale e molto poco armonico.

3. Il colletto

colletto camicia su misura da uomo
Dettaglio colletto camicia su misura da uomo Lanieri

Lo scopo del colletto è quello di bilanciare correttamente la struttura della camicia e incorniciare il volto di chi la indossa. È la parte più visibile sotto alla giacca e svolge per questo un ruolo importante nel determinare la formalità e l’uso della camicia stessa.

È composto da due elementi: il colletto vero e proprio, che termina con le due punte sul davanti dette “vele”, e il “listino” a cui è cucito, che si abbottona sul davanti del collo con uno o due bottoni. Ne esistono decine di modelli, più o meno rigidi, più o meno ampi, alti e importanti, a seconda di come vengono tagliate e combinate le due parti di cui è composto.

Ciò che maggiormente li differenzia tra loro è l’ampiezza, la distanza cioè tra le due vele. I colletti vanno infatti da quelli meno ampi come quello Italiano a quelli più aperti, come per esempio quello detto Francese.

La scelta del colletto adatto richiede un po’ di sperimentazione, tempo e un po’ di buon senso. Le stecche estraibili (sottili pezzi di plastica o di metallo inseriti in apposite fessure al di sotto del colletto) servono inoltre a mantenere in forma le punte e prevenire che si sollevino.

4. I polsini

polsino camicia azzurra da uomo su misura
Dettaglio polsino camicia da uomo su misura Lanieri

Oltre al colletto, i polsini sono l’altra parte visibile della camicia al di sotto dell’abito. La maggior parte dei polsini sono piuttosto classici: smussati e realizzati in stoffa doppia, vengono foderati all’interno per ottenere una certa corposità e poi chiusi per mezzo di bottoni.

Nelle camicie sartoriali esiste una grande varietà di stili tra cui scegliere: rotondo, rettangolare o alla francese, detto anche doppio (da chiudere con gemelli invece dei bottoni), adatto a completare gli outfit più eleganti.

5. La confezione

La lunga vita di una camicia dipende dai materiali utilizzati, ma di certo anche dalla sua confezione.

Un buona cucitura realizzata con più di 7 punti per centimetro e l’utilizzo delle mouches, letteralmente “mosche” (piccoli triangoli di stoffa che vengono applicati come rinforzo nell’unione dei davanti con il dietro della camicia, sul fondo laterale), sono sinonimi di una confezione di qualità e nel tempo proteggeranno la camicia da eventuali strappi.

Cosa rende le camicie su misura di Lanieri così speciali?

  • Tessuti 100% italiani in cotone per una mano morbida e un aspetto impeccabile
  • Stecche da colletto estraibili e angolate (non arrotondate)
  • Mosche pentagonali ton sur ton
  • Cuciture laterali all’inglese con 7 punti per centimetro
  • Bottoni bianchi o neri con spessore di 2 o 4 millimetro
  • Pregiate cuciture dei bottoni a giglio
  • Personalizzazioni tra cui: 7 diverse forme di polsini e 9 diversi tipi di colletti
  • Asola dell’ultimo bottone in orizzontale, per un tocco più sartoriale
  • 4 posizioni per la cucitura delle iniziali

Alternando queste caratteristiche, una camicia personalizzata può comunicare che si è pronti per un aperitivo con gli amici o che si è pronti a incontrare i genitori della propria ragazza. Lo stilista di una camicia su misura, è chi la indossa.

Perché creare una camicia su lanieri.com

Configuratore 3D online per personalizzare camicie da uomo su misura su tablet
Configuratore 3D Lanieri

Immaginate di poter scegliere tra oltre 60 diversi tessuti italiani, confrontandoli tra loro. Immaginate di poter disegnare in tempo reale la camicia che avete sempre sognato, personalizzandola con tutti i dettagli che vi piacciono di più. Adesso immaginate di fare tutto questo da casa, mentre siete comodamente seduti sul vostro divano.

Ora andate su lanieri.com e scoprite che tutto questo è già realtà! Online potete infatti creare la vostra camicia su misura da uomo in pochi e semplici clic. Ma non solo. Perché Lanieri è facile, ma anche sicuro. Nel caso in cui la camicia che avete creato avesse bisogno di alcune modifiche, avrete a disposizione un servizio post-vendita puntuale e attento che vi garantirà il fit ideale. Metteteci alla prova!

CREA LA TUA CAMICIA SU MISURA

This article is also available in: Inglese