Quanto costa un abito su misura

Immagine artigiano lavora abito su misura

Price is what you pay. Value is what you get. “Il prezzo è quello che paghi. Il valore è quello che ottieni.” è una delle più famose citazioni di Mr. Warren Edward Buffett, celebre magnate americano, nonché la terza persona più ricca al mondo.

Anche se la frase è stata pensata per tutt’altro contesto, non è difficile trasferirla al mondo dello shopping. Se il prezzo di un prodotto può variare in modo selvaggio, il reale valore di questo stesso prodotto dipende da fattori meno labili.

Cosa determina quindi il valore di un oggetto? La qualità delle materie prime, il valore della manodopera o il brand? Valore e prezzo corrispondono? Negli ultimi tempi trovare una risposta a queste domande è diventato sempre più difficile, anche perché non sempre è facile venire a conoscenza dei costi dei vari componenti.

Parlando di abbigliamento maschile, e nello specifico di abiti su misura, quello che è certo è che il range di prezzo è piuttosto ampio: un abito su misura può costare infatti dai 189€ fino a superare anche i 4000€.

A fare la differenza sono una serie di dettagli che denotano la qualità del capo e quindi il suo vero valore. Per scegliere il prodotto giusto perciò, è importante tenere in considerazione diversi aspetti come il tipo di tessuto e la sua provenienza, la costruzione del capo, la manodopera impiegata e il marchio che ne certifica la fattura.

Alla fine dei conti: quanto dovrebbe costare effettivamente un abito su misura e cosa ne determina il prezzo? Capiamolo insieme.

Cosa determina il prezzo di un abito su misura

Come accennato in precedenza, gli elementi che determinano il costo di un abito su misura sono principalmente: il tessuto, la manodopera, le spese di produzione e il valore del marchio.

Considerato il prezzo finale del prodotto, una corretta proporzione tra i costi di questi vari componenti, non incentrata sul singolo valore del marchio e non a svantaggio di tessuto e lavorazione, permetterà di acquistare un capo con un buon rapporto tra qualità e costo.

Il prezzo di ogni singolo elemento necessario per la confezione è a sua volta determinato da diversi fattori, vediamo quindi insieme come riconoscere quando il prezzo “vale il valore”.

Tessuto

dettaglio tessuti abiti su misura uomo
Il tessuto, uno degli elementi primari di un abito su misura.

Uno degli elementi primari di un abito è certamente il tessuto con cui viene confezionato. Il prezzo di questo dipende dalla materia prima (cotone e lana hanno dei prezzi solitamente inferiori rispetto a cashmere e alpaca, per esempio), il pregio e la finezza delle fibre (si va dalle 100’s alle più esclusive 220’s), il tipo di finissaggio (il tocco finale di produzione del tessuto che ne determina caratteristiche come l’idrorepellenza etc.) e il valore del brand tessile.

Ognuno di questi piccoli elementi contribuisce a determinare il valore e la qualità di un tessuto da abito su misura. Tessuti d’eccellenza, interamente prodotti in Italia, realizzati nel pieno rispetto dell’ambiente, avranno ovviamente un valore, una durevolezza e un costo maggiori.

Manodopera e materie prime

Alcuni abiti su misura in circolazione sono realizzati con tessuti di pregio, ma poi la manodopera è spesso scadente. In questo caso ci si potrà anche vantare di utilizzare una buona materia prima, ma la lavorazione (spesso mal pagata e frettolosa) lascerà alquanto a desiderare.

Una manodopera altamente specializzata, con ritmi di lavoro adeguati ai tempi di una lavorazione di pregio, ha indubbiamente un costo che va ad incidere sul prezzo finale, ma che permette anche di ottenere un capo su misura di qualità, capace di durare nel tempo.

Il modo di confezionare un abito su misura varia da brand a brand e da paese a paese. La tradizione sartoriale italiana, per esempio, si districa tra piccoli atelier sartoriali e laboratori artigianali sparsi per lo Stivale, ognuno con un suo specifico know-how tramandato da generazioni.

Dettagli di giacche su misura Lanieri
Per la confezione di una giacca su misura possono essere necessari fino a 200 passaggi.

Ogni dettaglio, anche il più minuzioso, incide sulla qualità finale dell’abito e permette di distinguerlo da un capo in taglia di confezione industriale. Gli artigiani impiegati nei migliori laboratori italiani sono veri e propri sarti, spesso provenienti da piccole realtà familiari, dotati di grande abilità e in grado di suddividersi nelle varie fasi del processo.

Per dare un’idea del lavoro necessario, basti pensare che per la confezione di una singola giacca possono essere necessari fino a 200 passaggi. Tra questi vi sono l’applicazione delle tasche, l’imbastitura della tela, il foderaggio, l’impuntura, l’imbastitura delle spalline, la spezzatura del rever, lo stiro di ogni passaggio, la picchettatura e l’assemblaggio.

Quando si acquista un abito italiano, si viene a conoscenza della lunga tradizione e della forte ambizione alla perfezione, conservate nelle mani degli artigiani italiani. Un indice di eccellenza ed orgoglio Made in Italy.

Ad aggiungersi al costo della manodopera specializzata ci sono infine i costi delle materie prime (bottoni, fili, fodere, cintelle, tele in crine, etc.), e tutti gli eventuali costi di produzione paralleli.

Marchio

Se i costi di produzione e di manodopera sono un qualcosa di tangibile, definire l’incidere del valore di un brand sul costo di un prodotto è alquanto complesso. Non è un mistero che acquistando un abito su misura oltre a pagare il prezzo effettivo del prodotto si vada a pagare anche il nome della griffe. Come accennato nella premessa a questo paragrafo, è importante mantenere una corretta proporzione tra costo effettivo del prodotto e marginalità del brand.

Quanto deve costare un abito su misura

Un abito su misura che costa 189€ e un abito che costa 790€ sicuramente non possono essere lo stesso prodotto. Ma allora, quanto deve costare un abito su misura? La risposta dipende dalle esigenze e aspettative di ogni cliente.

Abiti su misura al di sotto dei 200€

Se vuoi un abito su misura e non non hai nessuna pretesa in termini di qualità dei tessuti e della lavorazione, non ti tornerà così difficile trovare quello che cerchi online per meno di 200€. Il web è costellato di servizi che si propongono di offrire made-to-measure service a prezzi bassissimi.

Quello che otterrai però, sarà molto probabilmente un capo dal tessuto di dubbia provenienza e qualità, confezionato senza attenzione ai dettagli, e che farà parte del tuo guardaroba per un paio di stagioni al massimo.

Abiti su misura fra i 300€ e i 1500€

Uomo indossa abito su misura blu Lanieri
Un abito Lanieri Made in Italy, confezionato con tessuti italiani di qualità e nel pieno rispetto dell’ambiente.

Se quello che stai cercando è un prodotto con un buon rapporto qualità/prezzo, quella tra i 300€ e i 1500€ è sicuramente la fascia di prezzo di riferimento migliore. Un abito su misura intorno ai 600€, sarà infatti un investimento migliore rispetto a quello per un qualsiasi capo in taglia griffato e, se tessuti e manodopera sono certificati, potrai vantarti di indossare un prodotto di qualità sartoriale.

Se cerchi un prodotto interamente Made in Italy, confezionato con tessuti italiani di qualità e nel pieno rispetto dell’ambiente e della tradizione, su lanieri.com potrai trovare un catalogo di abiti su misura interamente personalizzabili a partire da 590€, per arrivare a un massimo di 1090€ (il prezzo varia solo a seconda del tessuto scelto).

Intorno ai 1500€ si riescono a trovare online e nei negozi diversi prodotti di pregio (Made in Italy e non solo) che mantengono un buon rapporto qualità/prezzo, ma che si posizionano piuttosto vicini al costo di un capo bespoke, interamente realizzato a mano da un sarto (abbiamo spiegato la differenza fra abito su misura e sartoriale in un articolo dedicato). Che ne valga davvero la pena?

Abiti su misura sopra ai 1500€

La fascia di prezzo al di sopra dei 1500€ è quella più “a rischio” se consideriamo il criterio valore effettivo/costo. Un abito su misura il cui prezzo si avvicini ai 2000€ rischia infatti di trasgredire alla citata regola della proporzione. In poche parole: potresti correre il rischio di spendere troppo per un prodotto di cui andresti a pagare più che altro il nome del brand.

Se hai deciso di fare un primo passo nel mondo del su misura, stai cercando un bel capo da regalare a qualcuno o se vuoi semplicemente coccolarti con un nuovo guardaroba di qualità, la scelta migliore è sicuramente quella di un abito su misura il cui prezzo sia incluso tra i 500€ e i 1200€. Verificati manodopera e provenienza dei tessuti, potrai essere certo di acquistare un capo con un eccellente rapporto di qualità/prezzo.


Ora che ti sei chiarito le idee sul prezzo ideale di un abito, puoi restare sul tema e leggere nostro articolo dedicato al giusto prezzo di una camicia su misura.

Rispondi