La nuova collezione Lanieri: un’eleganza spontanea

Un’eleganza spontanea e forti reminiscenze retrò caratterizzano la nuova collezione Lanieri, da oggi disponibile online e in tutti gli Atelier. Tanti nuovi tessuti per abiti, giacche, camicie, chinos, smoking, cappotti e un vasto assortimento di accessori da uomo, per dare un vero tocco sartoriale al tuo guardaroba formale e casual per la stagione autunno/inverno.

I tessuti della collezione 2018: le tendenze

Quella per il prossimo autunno/inverno è una collezione di tessuti ispirati ai colori della terra, ricca di sfumature di verde e marrone senza dimenticare gli imprescindibili blu e antracite che faranno sempre parte del guardaroba del gentleman Italiano. I colori della natura sono proposti in abbinamento con quello stile che ha marcato la storia della moda Italiana, reinterpretato in una chiave moderna: giacche poco strutturate con revers larghi e pantaloni con vita alta e fondo pantalone più generoso.

Ogni stagione ha i suoi must. E così ecco trionfare le flanelle cardate e le fantasie classiche come il Pied de poule e il Principe di Galles, con dimensioni più importanti rispetto alle stagioni precedenti. Inoltre, per completare la scelta invernale, ci saranno anche camicie su misura in lana merino e pantaloni chinos in misto cashmere e cotone. Grande novità sarà il ritorno del velluto a coste, che in una tonalità mattone diventerà sicuramente uno dei best seller della collezione.

La nuova Campagna AD

L’obiettivo per la nuova campagna era quello di mostrare un’italianità raffinata ma al tempo stesso riconoscibile. Era importante dare un tocco tipicamente italiano agli scatti, per raccontare quella spontaneità e quella sprezzatura che hanno reso così famoso non solo l’Italian style, ma anche il modo di vivere all’italiana.

Che cosa rende più italiano un uomo, se non il suo modo di gesticolare? Sono proprio certi gesti, un modo specifico di muovere le mani, e perché no, anche alcune espressioni del viso, a rendere riconoscibile un vero gentleman Made in Italy.

Per diventare italiano, basta quindi solo un gesto: che sia il gesticolare vero e proprio o che sia il gesto di indossare un abito su misura.

Rispondi