Cosa indossare sotto la giacca in inverno

Arriva l’inverno e inizia quella stagione in cui non basta più svegliarsi al mattino e indossare abito e camicia o blazer e chinos per uscire di casa. Durante le settimane più o meno rigide dell’inverno, l’abito classico può non essere sufficiente per tenerti al caldo.

Nonostante esistano tessuti naturali in lana o cashmere con straordinarie proprietà termoregolanti, la scelta ottimale è sempre quella di orientarsi verso il layering, il vestirsi a strati. Un maglione sotto la giacca può essere un valido aiuto, nonché un’occasione per caratterizzare il tuo stile.

Ed ecco che una domanda sorge spontanea: quale maglione indossare sotto alla giacca? Meglio un maglione a girocollo (o con scollo a v) o un bel dolcevita? Meglio accompagnarlo con una t-shirt o una camicia? E soprattutto, a quali occasioni si addice di più una scelta rispetto che l’altra?

Per aiutarti a decidere, qui di seguito trovi un elenco dei maglioni da uomo più indossati, con una serie di nostri consigli sul come abbinarli. Il tutto per ottenere un look curato, adatto agli impegni lavorativi o ai week-end più informali.

Tipologie di maglioni

Maglione girocollo

Maglione grigio girocollo
Maglione girocollo Lanieri

Il maglione girocollo è uno dei capi base per l’inverno ed è il tipo di maglione più popolare che ci sia. Grazie alla linea pulita e minimal, lusinga la maggior parte delle corporature e offre anche un comfort di prim’ordine, indipendentemente dal tipo di materiale e colore che lo caratterizzano.

È un capo semplice, ma classico, utile in tutte le occasioni business e casual: abbinato ad una camicia su misura nel primo caso, o a una semplice t-shirt nel secondo. Per questo tutti dovremmo avere almeno un maglione girocollo nell’armadio.

Maglione con scollo a v

Maglio grigio con scollo a V
Maglione scollo a v Lanieri

Questo maglione ha il colletto a forma di V, da cui deriva il nome. I vantaggi di indossare un maglione con scollo a V sono numerosi, non solo è attuale e versatile, ma può allungare la parte superiore del tuo corpo e farti sembrare più alto.

I pullover con scollo a v possono essere realizzati con molti tessuti e in colori diversi, per scegliere quale indossare dovrai tenere conto dell’occasione d’uso. La scelta migliore per le occasioni business si orienta tra il blu, grigio e nero (da abbinare al colletto della camicia e alla giacca), mentre le nuance come il verde, rosso, bordeaux sono adatte per il tempo libero.

Maglione dolcevita

Maglione panna dolcevita
Maglione dolcevita Lanieri

I maglioni a collo alto sono estremamente popolari e per dei buoni motivi. I dolcevita non solo hanno charme e sono disponibili in tanti tessuti e colori, ma sono adatti alle occasioni casual e a quelle formali. Se li indossi sotto un blazer o una giacca, puoi permetterteli quasi ovunque, in ufficio o in giro per la città.

Anche in questo caso la tonalità va abbinata all’abito o alla giacca, da evitare gli accostamenti troppo estremi. Opzioni sicure: nero, blu, grigio e verde scuro.

Maglione cardigan

Cardigan grigio scuro indossato su camicia a righe blu e bianche
Maglione cardigan Lanieri

Il cardigan è un capo base: un maglione con maniche lunghe e bottoni sul davanti, da indossare in ufficio o nel tempo libero, per quasi tutto l’anno. È senza colletto e può essere caratterizzato da un girocollo o un design con scollo a V.

La versione tinta unita (blu, grigio, verde) di questo maglione con bottoni è l’opzione più versatile e ti permette di poterlo abbinare a camicie, t-shirt e giacche di diversi colori. Le varianti con un motivo stampato o lavorato a macchina sono invece un’alternativa casual molto chic.

Maglione a lupetto

Questo pullover è una versione di dolcevita meno versatile, ma molto attuale. La differenza fra lupetto e dolcevita sta tutta nel colletto, quello del lupetto è più corto e non è risvoltato.

La linea più contemporanea lo rende poco adatto alle occasioni business, mentre è un must per il tempo libero.

Tipologie di disegno

Liscio

Tessuto per maglione liscio
Maglione liscio Lanieri

I maglioni lisci, sono sprovvisti di motivi o ricami sia sul fronte che sul retro, ma possono presentare dei disegni non a rilievo. Se in tinta unita, sono l’unica opzione consentita nei contesti formali e la più amata dagli uomini fan del design minimal. Una scelta semplice, che lascia la libertà di giocare con gli abbinamenti di colore.

A trecce

Tessuto per maglione a trecce
Maglione a trecce Lanieri

I maglioni a trecce sono caratterizzati da un intreccio sulla parte frontale e/o posteriore del capo. Questo genere di motivo ha un piglio sportivo piuttosto pronunciato, ma può essere interpretato in stile casual o casual business, tutto dipende dal tessuto e dal design del golfino.

Capi leggeri con una vestibilità più aderente e con delle trecce strette e piatte, sono adatti ai contesti business meno formali (a patto che i colori si adattino al contesto). Dei maglioni più spessi con un intreccio largo e in rilievo, invece, sono indicati per i look informali.

A coste

Tessuto per maglione a coste
Maglione a coste Lanieri

I maglioni a costine presentano un motivo rigato sulla parte frontale e/o posteriore del capo. A differenza del design intrecciato, questo tipo di dettaglio può essere indossato più liberamente in contesti formali. Anche in questo caso bisogna sapere abbinare camicia-giacca-golfino in maniera adeguata.

Quale maglione indossare sotto la giacca

Giacca e maglione girocollo

Giacca marrone indossata su maglione girocollo azzurro
Indossare un maglione girocollo sotto a una giacca

Grazie al design versatile, il maglione girocollo è senza dubbio la scelta più comune quando si tratta di indossare una giacca in inverno. Da portare in ufficio, così come nel tempo libero.

Giacca e maglione scollo a V

Il maglione con collo a V ha perso posizone nella classifica dei trend maschili degli ultimi anni, ma resta comunque una buona opzione per i contesti formali, al pari dei cardigan.

Giacca e dolcevita o lupetto

Giacca blu indossata su un maglione dolcevita arancione
Indossare un maglione a collo alto sotto a una giacca

Il dolcevita è perfetto per essere indossato con una giacca o un blazer (soprattutto se doppiopetto) e non richiede l’abbinamento con la camicia. Questo lo rende la scelta mattutina più veloce, l’ideale per i look business: per sentirti comodo e chic a lavoro e anche dopo. Nel tempo libero l’abbinamento con uno spezzato blazer-chino è un must.

Giacca e cardigan

Il cardigan è il golfino più formale tra quelli proposti, infatti lo scollo a v permette di indossare sotto comodamente la camicia e la cravatta. Business, ma non solo. Il cardigan può essere scelto anche per un look casual, abbinato a una t-shirt o a un maglione extra-fine.

Cosa indossare sotto il maglione e quando

Maglione e camicia

Quando si tratta di business look la scelta della camicia non è facoltativa. In ordine di formalità, un cardigan, un maglione con scollo a v o girocollo, abbinati a una camicia con colletto italiano o francese sono l’opzione migliore.

Se ti stai chiedendo come abbinare camicia e maglione da uomo, il consiglio che siamo soliti offrire è quello di lavorare sui toni di colori simili se ti senti poco sicuro in fatto di stile, e di osare con i match se sei a tuo agio con gli abbinamenti. Colletto della camicia dentro o fuori al maglione? Assolutamente dentro.

Maglione e polo

Una polo non dovrebbe essere indossata sotto un maglione poiché il colletto non ha abbastanza struttura. Questo vale per tutti i tipi di pullover: maglioni girocollo, scollo a V e cardigan. Nel caso in cui non riuscissi a resistere alla tentazione, ricorda di tenere il colletto della polo dentro al maglione.

Maglione e t-shirt

Se con un dolcevita è indispensabile indossare una t-shirt anche in ambienti business, con un maglione girocollo l’abbinamento è ammesso principalmente in contesti casual. In entrambi i casi occorre prestare attenzione al colore della maglietta, è importante che questa non si intraveda tra la trama del maglione. La cosa migliore è indossare t-shirt e maglioni tono su tono.


Rispondi