Festival di Sanremo: le 9 cadute di stile più comuni tra le star

Festival della canzone italiana

Musica, ma non solo musica. Il Festival della canzone italiana è da più di mezzo secolo la passerella su cui stile ed eleganza delle star vengono messi alla prova. Look classici, outfit alternativi, smoking e giacche in pelle: sul palco di Sanremo se ne vedono di tutti i colori e ogni capo indossato racconta la moda del momento e anche qualcosa in più su chi lo indossa. Peccato che a volte cantanti, presentatori e ospiti si lascino andare a qualche vera “stecca” di stile.

Ci siamo messi a studiare i look delle star al maschile, uno per uno, dagli inizi degli anni Duemila fino ad oggi. Siamo andati in cerca degli outfit meno riusciti, gli scivoloni plateali e le scelte un po’ troppo azzardate. In attesa di vedere cosa ci proporranno ospiti e cantanti per la serata di chiusura di questa 67° edizione, ecco i 10 errori di stile che hanno fatto storia sul palco dell’Ariston.

1. C’era una volta lo smoking

Giorgio Panariello e Francesco Renga sul palco di Sanremo non indossano la cravatta
Giorgio Panariello e Francesco Renga

Presente il famoso detto “Chi ha fatto 30 può fare 31”? Ecco, sembra proprio questo il caso. Se per un’occasione così speciale hai deciso di dare una possibilità all’eleganza, scegliendo di indossare uno smoking, non dimenticare di completare il look con una cravatta o il più appropriato papillon abbinato. Altrimenti si avrà come l’impressione che ti sia dimenticato un pezzo del tuo outfit in camerino…

2. Effetto gloss

Tiziano Ferro, Dj Francesco e Gabriel Garko indossano abiti luminosi
Tiziano Ferro, Dj Francesco e Gabriel Garko

Se i riflettori sono già tutti puntati su di te, non c’è motivo di cercare di attirare maggiormente l’attenzione con abiti dall’effetto eccessivamente brillante. Opta invece per un completo realizzato con tessuti lana misto seta, possibilmente nei toni del blu, così da rendere il tutto ancora più affascinante.

3. Stile ribelle

Enrico Ruggeri, Vasco Rossi e Ligabue indossano abiti rock al festival di Sanremo
Enrico Ruggeri, Vasco Rossi e Ligabue

Avere uno spirito rock significa necessariamente jeans strappati, T-shirt troppo corte e la solita giacca di pelle? Siamo fiduciosi che anche le anime ribelli della musica italiana troveranno un modo elegante e meno scontato per uscire dagli schemi della moda…

4. Tessuti creativi

Fabio Fazio, Raf e Max Gazzè indossano abiti creativi sul palco di Sanremo
Fabio Fazio, Raf e Max Gazzè

Soglia, confine, limite sono tutti sinonimi che stanno ad indicare una ed una sola cosa in materia di eleganza: non tutto è concesso! Spesso il lasciarsi andare alla voglia di essere creativi, indossando un abito su misura realizzato con tessuti a stampe macro o con ricami, può non essere una scelta vincente. Ti piace osare? Meglio optare per un classico abito due bottoni tinta unita, nei toni bold del blu, verde o del marrone.

5. Under dressing

Alez Britti, Er Piotta, Paolo Meneguzzi vestono casual a Sanremo
Alez Britti, Er Piotta e Paolo Meneguzzi

Undredressing è una parola inglese che sta ad indicare uno degli errori di stile più comuni: il vestirsi in maniera decisamente troppo informale per un’occasione importante. Dobbiamo aggiungere altro?

6. Fuori dai pantaloni

Marco Masini e Maurizio Crozza al festival di Sanremo
Marco Masini e Maurizio Crozza

Che tu lo faccia per spirito anticonvenzionale o che tu lo faccia per nascondere un po’ di pancetta, portare la camicia fuori dai pantaloni è da sempre qualcosa di poco attraente e inappropriato. Nel caso si tratti del motivo numero 2, sappi solo che indossare una giacca realizzata su misura attenuerà tutte le imperfezione in una maniera più elegante.

7. Accessori & co.

Nesli, Eros Ramazzotti e Gabriel Garko indossano accessori eccessivi a Sanremo
Nesli, Eros Ramazzotti e Gabriel Garko

Steve McQueen aveva i suoi Persol, Pavarotti le sue sciarpe e Gianni Agnelli i suoi orologi portati sopra il polsino della camicia. Indossare gli accessori in maniera intelligente è di certo la chiave per il successo di qualsiasi look. Un bel vestito è cosa buona e giusta, ma indossarlo con la cravatta troppo piccola o annodata male, scarpe inadeguate o abbinarlo al papillon del colore sbagliato lo può rovinare irreparabilmente.

8. Fuori misura 

Lorenzo Fragola indossa abiti della misura sbagliata sul palco del Festival di Sanremo
Lorenzo Fragola

Lo sanno tutti oramai, il su misura per noi è una questione di principio, ma sempre più spesso abbiamo la dimostrazione di quanto effettivamente un capo realizzato con le misure giuste possa davvero valorizzare la figura di ognuno. Al contrario una giacca troppo larga, una manica più lunga di due centimetri e delle spalle troppo larghe, possono davvero sciupare anche i look più interessanti…

9. Matching

Biagio Antonacci al Festival di Sanremo indossa smoking
Biagio Antonacci

Ci sono molti modi per fare centro con un look. Uno di questi è azzeccare l’abbinamento migliore tra la camicia e l’abito che si indossa. Indossare una camicia dal pattern casual con uno smoking, può essere una scelta davvero troppo azzardata…

 

E tu, come ti vestiresti per la serata finale del Festival di Sanremo?

Divertiti a creare il tuo abito su misura partendo dal tessuto…

SFOGLIA I TESSUTI

Rispondi